Share this Job

HR Analyst

La posizione, che opera all’interno della struttura Risorse Umane di Gruppo, supporta diversi stakeholders interni nei processi di analisi e pianificazione dell’organizzazione e costi legati al personale. Presidio, a livello internazionale, dei processi chiave collaborando con diverse funzioni aziendali (HR, Finance, Planning, Business)

In collaborazione con il responsabile ed il team di Organizzazione sviluppa le analisi dei principali KPIs ed insights per supportare le decisioni del Business

Partecipa nei progetti di miglioramento continuo identificando ed implementando nuove opportunità tecnologiche secondo le esigenze e priorità identificate (inclusi miglioramenti dei tool esistenti aziendali a livello di Gruppo).

Analisi e pianificazione dei costi del personale: 

 

  • Supporta la definizione, elaborazione e presentazione del budget HR mondo del gruppo
  • Predispone e redige l’analisi degli scostamenti a supporto dei  cicli di Forecast
  • Predispone e supporta la reportistica mensile e la relativa analisi, in cooperazione con gli HRBP  
  • Supporta il coordinamento funzionale delle strutture estere per gli aspetti relativi al consolidamento del consuntivo degli organici e costo del lavoro
  • Definizione e governo dei processi legati alla pianificazione del personale e principali indicatori di efficienza ed efficacia afferenti al personale
  • Supporto analitico-quantitativo agli scenari di sviluppo organizzativo mondiale
  • Coordinamento con le funzioni Amministrazione e Controllo e Pianificazione Strategica, per tutti gli aspetti i dati HR rilevanti alla gestione economica e finanziaria del gruppo (consuntivo, pianificazione di budget e piani pluriennali)  

 

Gestione dei tools informatici: 

 

  • Presidio dei sistemi e delle attività di consolidamento dei dati mondiali,
  • Contribuisce allo sviluppo e all’ottimizzazione del sistema informativo per la gestione delle risorse umane a livello gruppo

 

La/Il candidata/o ideale, laureata/o in ingegneria gestionale, proviene da società di consulenza direzionale o aziende strutturate in contesti internazionali ed ha maturato un’esperienza di almeno 3 anni.

E’ fondamentale una conoscenza fluente della lingua inglese e ottime capacità organizzative e gestionali.